Cosa sono i condizionatori idronici? Info, dettagli

1
2
3
4
5
Climatizzatore Hisense Easy Smart 12000 Btu A++ Inverter CA35YR01G
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Ariston PRIOS R32 12000 BTU Climatizzatore Monosplit WI-FI Ready [Classe di efficienza...
Climatizzatore Hisense Easy Smart 12000 Btu A++ Inverter CA35YR01G
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Ariston PRIOS R32 12000 BTU Climatizzatore Monosplit WI-FI Ready [Classe di efficienza energetica...
9.2/10
8.8/10
8.6/10
8.6/10
8.4/10
Hisense
Hisense
Hisense
Hisense
Ariston
Bestseller No. 41
Climatizzatore Hisense Easy Smart 12000 Btu A++ Inverter CA35YR01G
Climatizzatore Hisense Easy Smart 12000 Btu A++ Inverter CA35YR01G
9.2/10
Bestseller No. 42
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Condizionatore Climatizzatore InverterTecnologia DC Inverter; Gas ecologico R32Pompa di calore + Deumidificatore / Riscaldamento e Raffreddamento
8.8/10
Bestseller No. 43
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Condizionatore Climatizzatore InverterTecnologia DC Inverter; Gas ecologico R32Pompa di calore + Deumidificatore / Riscaldamento e Raffreddamento
8.6/10
Bestseller No. 44
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
8.6/10
OffertaBestseller No. 45
Ariston PRIOS R32 12000 BTU Climatizzatore Monosplit WI-FI Ready [Classe di efficienza energetica...
Ariston PRIOS R32 12000 BTU Climatizzatore Monosplit WI-FI Ready [Classe di efficienza...
8.4/10
429,99 €389,00 €

In questa guida vi illustreremo il condizionatore idronico, un elettrodomestico che consente di climatizzare uno o più ambienti. Una soluzione ideale in abitazione privata o attività commerciale. Si tratta di un impianto ‘green’, a basso impatto ambientale, che sfrutta l’acqua come liquido vettore.

 

Come funziona

Il sistema prevede una progettazione ben precisa. È bene sapere come le tubazioni previste non risultino essere compatibili con altri impianti,  il motivo è semplice:

  • le tubazioni devono essere dotate di un isolante.

Nella maggior parte dei casi quello prescelto è l’elastromero, atto a eliminare totalmente il problema della condensa (è necessario prevedere un punto di scarico).

Il condizionatore, sfrutta l’acqua come fluido vettore. Si tratta del sistema più sicuro e maggiormente utilizzato per gli impianti di riscaldamento in Italia. A riscaldare l’acqua è la caldaia, con il trasporto del liquido affidato a tubazioni e valvole, che conducono fino ai terminali remoti, lì dove avviene il trasferimento di calore dall’acqua all’aria.

Si è soliti adoperare l’acqua per rientrare in parametri ‘green’. Al tempo stesso non si correrà alcun rischio in casa di eventuali perdite. L’ambiente non sarà infatti sottoposto al rischio di tossicità, come invece potrebbe accadere qualora si optasse per un sistema ad espansione diretta, dotato di gas refrigerante.

 La struttura

Un condizionatore idronico prevede una realizzazione molto attenta, al fine di garantire una copertura totale dell’ambiente indicato. Chi sceglierà questo genere di elettrodomestico, dovrà fare particolare attenzione a eventuali perdite nelle tubazioni, per poi analizzare la struttura ultimata, al fine di assicurarsi della presenza di punti di scarico, evitando i fastidi e danni che una condensa potrebbe generare.

A fronte di tali e numerose accortezza, quasi stupisce constatare come i componenti di un sistema idronico siano in realtà pochi. Il cuore del sistema è la caldaia murale a gas, che ha il compito di provvedere al riscaldamento dell’acqua sanitaria, producendo al tempo stesso aria calda nei vari punti radianti, dislocati lungo il circuito di distribuzione.

Quest’ultimo dev’essere realizzato interamente in rame. Qualora così non fosse, dovrà essere accuratamente coibentato.

  • Nel solo periodo estivo è previsto l’utilizzo del chiller, per la produzione di frigorie. Il suo funzionamento è ad energia elettrica, il che comporta un prevedibile aumento dei consumi elettrici in tale periodo dell’anno.

Alcune aziende propongono l’installazione di fan coil all’interno degli ambienti che si intende climatizzare.

  • Si tratta di unità provviste di batteria, alimentata dall’acqua stessa in circolo nelle tubature. Un metodo che consente di rendere le superfici radianti dei radiatori termici veri e propri, così come dei raffrescatori, a seconda della stagione e dunque delle temperature esterne.

 I vantaggi

L’installazione di un condizionatore idronico si lascia preferire ad altre soluzioni per una serie di motivi. Ecco i principali:

  • Semplicità di progettazione e realizzazione del sistema
  • Eventuali modifiche per le fan coil sono semplici da eseguire
  • L’acqua non comporta i rischi solitamente legati a sistemi a gas
  • Risulta più semplice individuare e riparare eventuali problematiche e perdite.

Il sistema idronico evoluto

Si tratta dell’evoluzione del tradizionale sistema idronico di climatizzazione. L’energia frigorifera o termica necessaria per la climatizzazione è prodotta a livello condominiale, e poi distribuita nei locali serviti usando acqua refrigerata o calda come fluido vettore. Il necessario rinnovo dell’aria è affidato all’unità autonoma a tutt’aria esterna dotata di recupero termodinamico attivo.

In quanto unità autonoma, ci sono dei sistemi che consentono di eliminare l’impiantistica necessaria per il trasferimento dei fluidi vettori.

Questi sono utilizzati in un sistema tradizionale con unità di trattamento aria per soddisfare il carico dell’aria primaria ed allo stesso tempo di ridurre le dimensioni ed i costi delle centrali termo-frigorifere (refrigeratori, caldaie e componenti ausiliari) che dovranno essere dimensionate solo per soddisfare il carico dell’edificio.

Perchè scegliere un sistema idronico evoluto

  1. Semplificazione dell’impianto e quindi dei costi di realizzazione
  2. Risparmio energetico globale di oltre il 30% nel ciclo di funzionamento annuale nella maggior parte delle località climatiche
  3. Riduzione dei costi energetici:fino al 42% di risparmio,questa è un’ulteriore opportunità di prodotto nell’intero ciclo di vita dell’edificio.

I Vantaggi di un impianto idronico

Perchè acquistare un condizionatore idronico?stiliamo un elenco di motivi per cui è conveniente scegliere questo tipo di accessorio:

  • un sistema idronico è semplice da progettare e realizzare
  • l’acqua nel circuito comporta meno problemi del gas refrigerante
  • la complessità dell’impianto è minima
  • le perdite sono meno problematiche da scovare e riparare
  • le modifiche e l’aggiunta di Fan coil è semplice

I Costi

Un impianto idronico ha un costo più elevato (dal 30 al 50%) rispetto ad un impianto di condizionamento tradizionale ma è sempre bene valutare con attenzione che con questo impianto è possibile ottenere il caldo d’inverno con la stessa macchina.

Le Detrazioni fiscali

Grazie agli incentivi e alle detrazioni fiscali se l’impianto da sostituire è molto datato e il rapporto tra i consumi è favorevolmente a vantaggio dell’impianto idronico allora è possibile chiedere una detrazione fiscale IRPEF pari al 36% dell’intera somma sostenuta.

Sono una scrittrice per hobby e viaggiatrice per passione.
Mi piace condividere con i lettori contenuti coinvolgenti ed esaustivi per fornire risposte accurate alle loro domande. Conoscere e confrontarsi è il mio pane quotidiano.

Back to top
Apri Menu
Condizionatore Migliore