Condizionatore o deumidificatore? Confronto e pareri

1
2
3
4
5
Mitsubishi Electric MSZ-DM35VA Climatizzatore Inverter Monosplit Pompa di Calore, 3.5 W, 12.000...
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Samsung Clima AR12RXFPEWQNEU+AR12RXFPEWQXEU Quantum Maldives Climatizzatore, 12000 BTU, Bianco
Mitsubishi Electric MSZ-DM35VA Climatizzatore Inverter Monosplit Pompa di Calore, 3.5 W, 12.000 BTU,...
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Samsung Clima AR12RXFPEWQNEU+AR12RXFPEWQXEU Quantum Maldives Climatizzatore, 12000 BTU, Bianco
9.4/10
8.8/10
8.6/10
8.6/10
8.6/10
Mitsubishi Electric
Hisense
Hisense
Hisense
Samsung Clima
Bestseller No. 41
Mitsubishi Electric MSZ-DM35VA Climatizzatore Inverter Monosplit Pompa di Calore, 3.5 W, 12.000 BTU,...
Mitsubishi Electric MSZ-DM35VA Climatizzatore Inverter Monosplit Pompa di Calore, 3.5 W, 12.000...
Silenziosità 22 dBTimer 12 oreDimensioni compatte e design
9.4/10
Bestseller No. 42
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Condizionatore Climatizzatore Inverter Hisense New Comfort Dual Split 9000+12000 9+12 Btu...
Condizionatore Climatizzatore InverterGas Ecologico R-32Pompa di calore + Deumidificatore Riscaldamento Raffreddamento
8.8/10
OffertaBestseller No. 43
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G
Condizionatore Climatizzatore InverterTecnologia DC Inverter; Gas ecologico R32Pompa di calore + Deumidificatore / Riscaldamento e Raffreddamento
8.6/10
364,49 €359,99 €
Bestseller No. 44
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
Climatizzatore Condizionatore Hisense NEW ECO EASY 9000 TE25YD01G Inverter 2018
8.6/10
Bestseller No. 45
Samsung Clima AR12RXFPEWQNEU+AR12RXFPEWQXEU Quantum Maldives Climatizzatore, 12000 BTU, Bianco
Samsung Clima AR12RXFPEWQNEU+AR12RXFPEWQXEU Quantum Maldives Climatizzatore, 12000 BTU, Bianco
8.6/10

Come si può combattere il caldo torrido che ogni estate ci tormenta? E’ meglio acquistare un condizionatore o un deumidificatore? Ecco qualche consiglio utile che vi illustrerà le differenze tra i due elettrodomestici e vi permetterà di scegliere il migliore per le vostre esigenze.

 

Il Condizionatore

Si tratta dell’elettrodomestico più usato per combattere il caldo delle stagioni estive. E’ sempre stato considerato lo strumento ideale per combattere il caldo. La sua funzione non si limita ad asciugare l’aria circostante rimuovendone il vapore acqueo, ma rilascia aria fredda o calda refrigerando o riscaldando l’ambiente a seconda del bisogno.

Il vantaggio principale è quello di poter beneficiare di un sollievo immediato, soprattutto in caso di caldi particolarmente insopportabili. Come tutti gli elettrodomestici in generale anche il condizionatore va usato con molta cautela. Un utilizzo non corretto o spropositato dell’aria condizionata può portare con il tempo alla comparsa di fastidiosi malanni come influenze o mal di gola.

Questo ostacolo però, può essere semplicemente risolto seguendo alcuni accorgimenti come l’utilizzo del condizionatore nelle fasce più calde o ancora di notte scegliendo la giusta modalità.

Il Deumidificatore

Andiamo ad analizzare adesso, il nostro alleato contro l’afa  alleato dalle mille risorse .Prima di entrare nello specifico di come funzioni il deumidificatore, è importante capire che effetti ha l’umidità sul nostro corpo.

L’umidità è la principale responsabile del caldo afoso che, a lungo andare, rende gli ambienti esterni ed interni poco piacevoli, nonché può dare una sgradevole sensazione di malessere. Ecco dunque che rimuovere la quantità di umidità presente nell’aria fa sì, che la temperatura tendenzialmente si abbassi, portando in questo modo ad un rinfrescamento generale dell’ambiente e ad avere la giusta temperatura in ogni stanza.

Rimuovere la quantità di umidità presente nell’aria non significa solo agire sul clima interno, ma anche sulla nostra salute. A chi non è mai capitato di trovare nelle pareti di casa quelle brutte e poco salutari macchie di muffa? Impiegare il deumidificatore con regolarità è quindi un ottimo modo per prenderci cura della nostra casa, apportandoci giorno per giorno un benessere sempre maggiore.

Rischi sulla salute?

Come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, il deumidificatore serve anche a purificare l’aria domestica:

  1. dove c’è vapore e condensa è molto probabile che proliferino muffe, batteri e organismi nocivi per la nostra salute.

Il deumidificatore vince nel contenimento dei costi, sia per quanto riguarda il prezzo di acquisto che per i consumi energetici durante l’utilizzo.

Differenza tra condizionatore e deumidificatore

Benché entrambi questi elettrodomestici, siano degli impianti volti a raffreddare l’ambiente interno rendendolo in questo modo piacevole e vivibile, sono essenzialmente degli apparecchi completamente diversi non solo dal punto di vista strutturale, ma anche per quanto riguarda il loro funzionamento.Iniziamo con la premessa che:

  • il deumidificatore non raffredda l’ambiente, ma si limita a rimuovere il vapore acqueo presente nell’aria, rendendo l’ambiente secco e maggiormente vivibile, inoltre può essere usato sia d’inverno che d’estate: d’inverno è particolarmente efficace se impiegato in stanze umide come taverne e cantine, mentre d’estate asciuga il clima rendendolo meno soffocante.

È quindi importante capire che “deumidificare” non significa abbassare la temperatura, ma significa asciugare l’ambiente in modo da restituirci un clima di benessere e salutare che migliora il nostro sonno e la qualità della vita.

La mono funzionalità di questo apparecchio rende inoltre il deumidificatore meno dispendioso del condizionatore, ma ha anche fatto sì che negli anni venisse integrato con i condizionatori di ultima generazione. Deumidificatore e condizionatore non sono in definitiva due apparecchi con funzionalità opposte, ma possono essere complementari.

Perché preferire un condizionatore?

Acquistare un condizionatore a discapito di un deumidificatore, è consigliato a chi vive in un ambiente solitamente secco e hai bisogno di una soluzione veloce e potente per far scendere rapidamente la temperatura. Inoltre, esistono modelli che integrano l’opzione pompa di calore: sono in grado di produrre anche aria calda e funzionano come apparecchi di riscaldamento nelle stagioni fredde. Se quindi l’ impianto domestico non è abbastanza efficiente d’inverno, si può potenziarlo (o sostituirlo) con un condizionatore di questo tipo. Soprattutto se non si hanno problemi di bolletta.

Occhio ai consumi

Un’attenzione particolare va indirizzata ai consumi. Più funzioni l’elettrodomestico ha, significa anche maggiore richiesta di energia che si traduce in un consumo del condizionatore che, rispetto al deumidificatore, è triplicato. Per quanto riguarda la scelta di uno o l’altro non c’è una regola ben precisa. Tutto dipende dalle esigenze del soggetto e dalle condizioni dell’ambiente nel quale si vive normalmente.

In particolare, si ha la tendenza a scegliere il deumidificatore laddove non si abbia l’immediata esigenza di raffreddare la temperatura o qualora la persona soffra molto l’aria condizionata, come per esempio chi è soggetto alla cervicale. Di contro, si opterà per l’aria condizionata nei casi in cui si abbia l’esigenza di rinfrescare l’ambiente in poco tempo.

Per ottenere un clima sempre ottimale, spesso si consiglia di abbinare l’uno e l’altro, al fine di avere un clima ben asciutto e ventilato e il portafoglio che lo consenti.

Conclusioni

Dopo aver analizzato tutti gli aspetti di questi elettrodomestici per noi ormai fondamentali, possiamo dichiarare che

  • Il deumidificatore è un prezioso alleato per il benessere della salute fisica e ambientale. Un’aria meno umida aiuta la respirazione polmonare, con tutti i benefici che ciò comporta, anche per chi soffre di problemi di ossigenazione del sangue.

Il deumidificatore serve anche a rendere l’aria più pulita,rendendo più salubri gli ambienti. E infine, aggiungendo un filtro ionizzatore, riduce le cariche elettrostatiche, dovute alla presenza di televisori e computer, contribuendo a migliorare ulteriormente l’ambiente in cui si vive giornalmente.

  • Il condizionatore è altrettanto importante, per il benessere personale, perché riduce le temperature eccessive ad un livello di sopportazione. A differenza del deumidificatore però, se usato per ottenere temperature troppo basse rispetto a quelle esterne, o comunque adoperato senza alcuna moderazione e controllo, i suoi effetti a lungo andare potrebbero nuocere alla salute.

Infatti, il freddo intenso in estate, per quanto sia piacevole, crea scompensi fisici, soprattutto a causa degli sbalzi tra l’interno e l’esterno.

Scegliete dunque di passare delle belle stagioni  scegliendo l’impianto perfetto per ogni vostra esigenza.


Sono una scrittrice per hobby e viaggiatrice per passione.
Mi piace condividere con i lettori contenuti coinvolgenti ed esaustivi per fornire risposte accurate alle loro domande. Conoscere e confrontarsi è il mio pane quotidiano.

Back to top
Apri Menu
Condizionatore Migliore